Cari Amici oggi parliamo d’arte. Non di arte qualunque ma di Arte di un certo livello accamicio nonché di un certo spessore culturale. ovvero parleremo delle opere create da persone disabili all’intero dei Laboratori d’Arte della Comunità di Sant’Egidio.

L’impegno della Comunità di Sant’Egidio con le persone con disabilità è cominciato a Roma più di trent’anni fa e si è esteso progressivamente a molte altre città d’Italia e d’Europa

I laboratori d’arte della Comunità di Sant’Egidio nascono nel 1985 per rispondere al desiderio di formazione e studio di adulti con disabilità che non avevano avuto la possibilità di percorsi scolastici integrati. In questi luoghi formativi, di apprendimento delle tecniche artistiche, di apertura al mondo, di relazione e comunicazione, la ricerca delle proprie attitudini e potenzialità ha condotto in primo luogo alla possibilità stessa di comunicare ed inoltre ad un processo di appropriazione di codici espressivi e artistici personalizzati. Le persone coinvolte hanno rivelato in modo sempre più evidente una profonda capacità di comprensione della realtà, un proprio pensiero e sguardo sul mondo.

La storica dell’arte Simonetta Lux, che da tempo segue questo percorso, ha definito il complesso di azioni degli artisti dei laboratori d’arte della Comunità di Sant’Egidio, una “grande opera relazionale all’interno della quale si materializzano opere d’arte individuali, a loro volta relazionate con processi di conoscenza e di giudizio su se stessi e sul mondo”.

Negli ultimi anni i laboratori si sono aperti all’incontro con artisti contemporanei. Questo incontro ha messo in moto un processo di corresponsabilità e partecipazione a doppio senso, potenziando l’azione dei laboratori per la trasformazione sociale e culturale del mondo circostante e per una liberata creatività. Tutto ciò ha portato alla realizzazione di una mostro presso la Sala delle Bandiere del Quirinale per i 150 anni dell’Unità d’Italia e alla partecipazione alla 55 edizione delle biennale di Venezio con lo special project I/O_IO È UN ALTRO.

a questo proposito (Qui) potrete trovare un bellissimo video in cui si spiego con parole ed immagini questa bellissima avventura.

Buona Lettura/visione e alla prossima.

Diego

Annunci